Molto partecipato il secondo appuntamento sull’educazione finanziaria promosso dalla Cna comunale di Ragusa e che ha volutamente coinvolto i piccoli e medi imprenditori per affrontare argomenti che, sulla carta, sembrano alla portata di tutti e che, invece, necessitano di accurati e dettagliati approfondimenti.

Rafforzare il rapporto di cooperazione internazionale. E’ questo lo spirito con cui è stato presentato, sabato 2 dicembre, al teatro Donnafugata di Ragusa, nel cuore di Ibla, in occasione della celebrazione della XII Giornata dell’artigianato e della Pmi, il protocollo d’intesa tra Grtu-Malta Chamber of Smes e la CNA territoriale di Ragusa.

L’abusivismo sta diventando sistemico e trasversale, sta attaccando tutte le categorie economiche, le sta indebolendo in maniera significativa. Il fenomeno è così diffuso che sta colpendo addirittura settori impensabili come quello delle pasticcerie. E’ quanto emerso con forza nella riunione richiesta dalla categoria tenutasi lunedì scorso nella sede Cna di Vittoria.

E’ un momento di grande spessore quello che, promosso dalla Cna comunale di Vittoria, in collaborazione con la Cna territoriale di Ragusa, si terrà venerdì 1 dicembre, alle 19, presso la sala convegni dell’Emaia.

Nei giorni scorsi la Cna ha avuto modo di incontrare gli amministratori comunali di Santa Croce Camerina. L’associazione di categoria era rappresentata dal presidente territoriale Giuseppe Santocono, accompagnato dal segretario Giovanni Brancati, e dal presidente comunale, Carmelo Basile, con il responsabile organizzativo Roberto Bordonaro.

Sviluppare attività di internazionalizzazione nell’Africa sub-sahariana. Cna Sicilia e Internationalia organizzano, per martedì 28 novembre, a Caltanissetta una importante conferenza aperta alle imprese dell’Isola interessate ad investire nei nuovi mercati.

Strumenti, conoscenze e consapevolezza nell’utilizzo delle attrezzature lavorative in ambienti igienicamente sani. E’ l’obiettivo a cui punta l’iniziativa, che rientra nel novero della formazione continua, promossa dall’Unione Benessere e Sanità della Cna territoriale di Ragusa. Il corso, dal tema “L’igiene è benessere”, è rivolto agli operatori del settore estetico, benessere ed acconciatori.

Mentre la Regione, sul fronte del turismo, mortifica e penalizza la Sicilia, la Cna regionale esporta il modello esperienziale dell’isola a livello nazionale. Il sigillo verrà apposto, nelle prossime settimane, a Palermo con un evento-manifestazione che coinvolgerà anche le istituzioni politiche centrali e territoriali.